BANDO RESTO AL SUD – INCENTIVI PER I GIOVANI DEL SUD.

Posted By Antonio Alivesi on Gen 10, 2018 | 0 comments


INCENTIVI PER SOSTENERE LA NASCITA DI NUOVE ATTIVITA’ IMPRENDITORIALI AVVIATE DA GIOVANI NELLE REGIONI DEL MEZZOGIORNO

Presentazione delle domande
Le domande possono essere presentate dalle ore 12:00 del 15 gennaio 2017, esclusivamente on line, attraverso la piattaforma web di Invitalia che indicherà documenti da allegare ed elementi del progetto da fornire.
Beneficiari
Le agevolazioni sono rivolte ai giovani tra 18 e 35 anni che:
  • siano residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al momento della presentazione della domanda di finanziamento;
  • trasferiscano la residenza nelle regioni indicate dopo la comunicazione di esito positivo;
  • non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento;
  • non siano già titolari di altra attività di impresa in esercizio.
Progetti finanziabili e spese ammissibili
Possono essere finanziate attività di produzione di beni e servizi. Sono escluse dal finanziamento le attività libero professionali e il commercio. Ogni soggetto richiedente può ricevere un finanziamento massimo di 50 mila euro e, nel caso in cui la richiesta arrivi da più soggetti, già costituiti o costituendi in forma societaria, il finanziamento massimo è pari a 200 mila euro.
Il finanziamento è così articolato:
  • contributo a fondo perduto, pari al 35% del programma di spesa;
  • finanziamento bancario, pari al 65% del programma di spesa, concesso da un Istituto di credito che aderisce alla convenzione tra Invitalia e ABI, garantito dal Fondo di garanzia per le PMI.
Le agevolazioni finanziano le seguenti attività di spesa:
  • interventi per la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili (massimo 30% del programma di spesa)
  • macchinari, impianti ed attrezzature nuovi di fabbrica
  • programma informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e la telecomunicazione
  • altre spese per lo svolgimento dell’attività d’impresa: materie prime, materiali di consumo, utenze e canoni di locazione, canoni di leasing, garanzie assicurative (nel limite del 20% massimo del programma di spesa).
Per tutti coloro che fossero interessati o dovessero avviare delle nuove attività gestite da giovani (max 35 anni) Vi informiamo che in Confartigianato a Sassari è attivo uno specifico servizio di assistenza per la presentazione delle pratiche di finanziamento.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.