INCENTIVI: Concessione di finanziamenti a tasso zero per la realizzazione di nuove attività imprenditoriali.

Posted By Antonio Alivesi on Mar 15, 2018 | 0 comments


 

Beneficiari:
Il Fondo ha l’obiettivo primario di sostenere coloro che per condizioni soggettive e oggettive, si trovino in difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito

Condizioni soggettive:
le proposte potranno essere presentate da soggetti inoccupati e disoccupati ai sensi del D. Lgs n. 150/2015 e successive modifiche e integrazioni.

Condizioni oggettive:
si specifica che le domande potranno essere presentate dai soggetti, che intendano avviare l’iniziativa in forma di:
• microimprese aventi forma giuridica di ditta individuale, società di persone, società a responsabilità limitata, società cooperative.
• cooperative (di tipo A e B) operanti nei settori ammissibili
• piccole imprese operanti nei settori ammissibili
• associazione o società di lavoratori autonomi e/o liberi professionisti che alla data della presentazione della domanda siano titolari di partita IVA. I liberi professionisti dovranno essere iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali iscritte nell’elenco tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della L. 4/2013 ed in possesso dell’attestazione rilasciata ai sensi della L. n. 4/2013.

Esclusioni I soggetti non in possesso dei requisiti soggettivi e oggettivi richiesti.

Come previsto dai Regolamenti comunitari vigenti, sono esclusi i seguenti settori:
•Pesca e acquacoltura di cui al Regolamento (CE) n. 1379/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio.
• Industria carbonifera ai sensi del Regolamento (CE) n. 1407/2002;
• Imprese operanti nelle attività connesse con la produzione primaria dei prodotti agricoli.
• Imprese operanti nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli, così come definiti all’articolo 1 del Regolamento (UE) n. 1407/2013, nei seguenti casi.

Spese ammissibili • impianti, macchinari, attrezzature, mezzi mobili e altri beni funzionali all’attività di impresa;
•opere murarie per adeguamento e messa a norma degli opifici, direttamente connesse all’attività d’impresa;
• beni immateriali, quali diritti di brevetti, licenze (esclusa l’autorizzazione a svolgere l’attività), Know-how.
•le spese di funzionamento e di gestione e le spese generali strettamente connesse all’avvio della nuova iniziativa imprenditoriale (utenze affitto, scorte) nella misura massima del 30% del programma di investimento;
• le spese per risorse umane inerenti ad oneri e retribuzioni, ammissibili solo qualora su quella risorsa umana non siano già stati concessi sgravi contributivi
• corsi di formazione volti ad elevare la professionalità del lavoratore autonomo, dell’imprenditore e dei relativi dipendenti;

Investimenti esclusi Sono ESCLUSI:
• gli interessi passivi;
• l’imposta sul valore aggiunto recuperabile;
• gli investimenti in attivi materiali e immateriali e spese per il capitale circolante ceduti all’impresa dai soci o dagli amministratori dell’impresa stessa o dai loro coniugi o parenti ed affini entro il secondo grado

Condizioni di Finanziamento:
I finanziamenti concessi saranno erogati ai destinatari sotto forma di mutui chirografari con le seguenti caratteristiche:
•Importo: minimo 5.000,00 Euro e massimo di 25.000,00 Euro.
•Durata massima: 60 mesi.
•Tasso applicato: 0%.

Tasso di mora: In caso di ritardato pagamento, si applica al Destinatario un interesse di mora pari al tasso legale.
Rimborso: In rate costanti posticipate mensili, con decorrenza 12 mesi dalla stipula del contratto.

Garanzie:
Al momento dell’istruttoria della domanda di finanziamento non saranno richieste garanzie reali, patrimoniali e finanziarie, fatta eccezione per le società a responsabilità limitata e perle cooperative alle quali potranno essere richieste garanzie, di tipo personale, anche collettive (parziali o in solido).

Presentazione domande I soggetti interessati presentano, a pena di esclusione, la domanda in formato elettronico, tramite la modulistica, Allegato A “Domanda di finanziamento” e rispettivi allegati, che sarà resa disponibile sul sito internet della Regione Autonoma Sardegna (www.regione.sardegna.it) e della SFIRS S.p.A. (www.SFIRS.it)..

Termini Le domande di accesso al Fondo possono essere presentate a partire dall’08.01.2018 e sino al 30.06.2018

PER INFORMAZIONI CONTATTATECI AL NUMERO 079/280698

Facebook: Confartigianato Imprese Sassari

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.